Uncategorized

Vita, Vivere, Vivere, e ancora Vivere

Mi sposo.

Ebbene si.

Proprio Io.

Io, l’animo zingaro, libero che si sente a casa dentro un aeroporto, che non si annoia aspettando un treno.

Io, che ho  pezzi di cuore sparsi in tutto l’emisfero

Io, che mi innamoro20 volte al giorno

Io, che amo il silenziola pace

Io, che amo la solitudine

Io, che amo la solitudine in mezzo al caosscorci di vita

Io, che negli ultimi mesi sto così bene con me stessa da aver deciso di passare la mia vita con qualcun altro

Io, che ora mi sento leggera

Io, che ora ho scoperto che in due sono più forte, SIAMO più forti

Io, che ora non ho paura

Io, che ora so che c’è qualcuno accanto a me

Io, la donna indipendente che basta a se stessa ora la mattina si alza e sa di non essere sola

Io, che non volevo responsabilità ora mi sento responsabile di un’altra persona

Io, che volevo vivere da sola ho scelto di avere un coinquilino per la vita

Io, che a me vestita da sposa proprio non ho mai pensato

Io, che fra pochi mesi in un modo o nell’altro darò una svolta alla mia vita

Io, che mi stupisco sempre molto di quante persone ci siano che mi vogliono bene

Io, che ho fatto piangere  dalla gioia una delle persone a cui tengo di più

Io, che ci sono giorni in cui mi continuo a stupire di tutto questoil mio antistress

Io, che guardo l’uomo che ho scelto e penso “NON DOVEVI, NON DOVEVI”

 

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.