• Uncategorized

    Libertà di tenere il broncio, Libertà di arrabbiarsi, Libertà di indignarsi

    Ebbene si, sembra una cosa stupida, scontata e forse anche non necessaria, ma è molto difficile in questo nostro ventunesimo secolo, in questo mondo che si professa sì libero, tollerante e includente, avere il diritto di poter tirare un urlo, di poter dire “io non sono d’accordo” di potersi permettere di essere imbronciati. Quante volte ci è stato detto: “stai zitta, non ti puoi mica arrabbiare” “lascia stare non ne vale la pena” “non ti puoi permettere di alzare la voce” E siccome sono donna: “una signorina non fa così” Siamo allora davvero liberi? Siamo noi donne allora veramente emancipate? Penso alla dirigente di Uber Italia che si è trovata un…

  • Uncategorized

    Nessuna domanda è mai banale

    Una domanda che mi pongo da un pò di tempo è questa: “ma perché se al cinema si va per vedere un film, drammatico, comico, commedia, polpettone o qualunque altro genere, e perciò si presume che si stia in silenzio per la maggior parte del tempo, salvo escludere eventuale aperitivo prima e pizza dopo, si cerca di andare sempre al cinema in compagnia anche a costo di spiacevoli accompagnamenti?”  E siccome non ho trovato una risposta soddisfacente ho deciso che il mio amore per il cinematografo valeva molto più di qualunque  pomeriggio passato a cercare “amici” da convincere a venire con me e ho cominciato ad andare da sola perché…