Travel,  Uncategorized

Palermo, Sole e Tanto Amore

Palermo è stata proclamata città della cultura per il 2018, quale migliore occasione per fare un tuffo a qualche anno fa quando il coinquilino del mio cuore mi regalò Palermo come la prima di molte fughe?

Palermo ci ha fatto innamorare ed è lì che abbiamo deciso di passare la nostra vita insieme, forse è per questo che ci è rimasta  dentro o forse è semplicemente uno dei posti da visitare almeno una volta nella vita.

 

facolta-di-giurisprudenza

 

 

Basta camminare lungo le sue strade per imbattersi nei palazzi barocchi, per capire le influenze normanne e stupirsi di fronte alle forme arabeggianti; per questo bisogna assolutamente passare dai Quattro canti, crocevia della città e lasciarsi trascinare dagli odori che vi porteranno verso uno dei mercati ormai famosi a livello internazionale; Ballarò la mattina per pane e panelle e i panini c’a meusa, Il Capo per il pesce fresco e La Vucciria verso l’imbrunire per aperitivi e tradizionali street food. 

 

i-4-canti

Per capire quanti popoli sono passati di qua, è d’obbligo una visita al Palazzo dei Normanni e alla Cattedrale; entrambi sono una commistione di rigore nordico e curve arabe, senza per questo dimenticarsi di visitare la Chiesa Martorana, la Chiesa di San Domenico e la Chiesa di Santa Maria dello Spasimo. Meritano una visita anche il Teatro Massimo situato nella centralissima Piazza Verdi e il Teatro Politeama in PiazzaRuggero Settimo

 

teatro-politeama

 

Se andate d’estate e il caldo non vi dà tregua, potete fare come i palermitani che affollano le spiagge di Mondello alla ricerca di refrigerio, oppure potete visitare l’Orto Botanico, il cui Giardino si estende per circa 100 mila metri quadrati.

 

giardino-botanico 

Vi consiglio invece di sfidare il caldo, infilarvi gli unici pantaloni lunghi che avete in valigia, prendere un autobus e dirigervi verso Monreale per ammirare i mosaici all’interno del Duomo, rimarrete a bocca aperta dalla maestosità e dalla ricchezza qui presenti.

 

confessionale-dentro-al-duomo-di-monreale

 

duomo-di-monreale

Non mi sono dimenticata dei dolci!La Sicilia tutta è terra di buon cibo e specialmente di dolciumi, come non amare i cannoli e la cassata? I migliori che io abbia mangiato nella nostra 3 giorni sono stati all’Antico Caffè Spinnato in Via Principe di Belmonte.

Spero di avervi fatto venire la voglia di prendere un aereo e volare verso Sud, senza aspettare il 2018!


particolare-dei-4-canti

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.