Uncategorized

Considerazioni inattuali sul peso

Si sa, io non sono nata fuscello e mai lo sarò, ma io e il mio corpo abbiamo sempre avuto un rapporto civile, come vicini di casa in un condominio-Buongiorno, Buonasera, ho finito lo zucchero, mi manca il cavatappi, si ce l’ho prego ma quale disturbo si figuri-che tradotto vorrebbe dire “non pretendo di essere una 40 ma cerchiamo di non andare oltre la 44” . Nonostante la mia pace interiore e il mio famosissimo equilibrio da quando ho 16 anni sono sempre stata a dieta,(il mio corpo aveva litigato con la mia testa); dieta seria seguita da una dietologa paffutella, 50gr di pasta a pranzo, condimenti a crudo, no fritto, no salse, no dolci, carne e pesce cotti al vapore, in forno o alla griglia,una roba tristissima insomma ma ho stretto i denti e ho retto fino alla frase: “quando esci la sera però non bere alcolici casomai un succo d’ananas non zuccherato e in questo caso non mangiare la frutta a cena” NO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! GIAMMAI!!!!!!!!!!!!!!!!E come fanno tutti i baristi della Versilia?! Perciò ho mollato dieta e dietologa, abbracciando la teoria del “cerchiamo per lo meno di non ingrassare” e ci sono riuscita! Alimentazione corretta, dolci ogni tanto, immancabile birrino, quando esco il mio amico cuba mi fa sempre compagnia, moto quanto basta. Allora, perché se mi sono rassegnata a non avere un fisico perfetto sono qui che ne ragiono? Perché sono donna e in quanto tale leggo spesso riviste femminili dove vengono sempre elencate diete per drenare, sgonfiare, assottigliare, tonificare, alzare, rassodare, limare chiaramente accompagnate da creme che aiutano nel raggiungimento dell’obiettivo! Allora l’altro giorno sfogliavo un settimanale on- line e mi imbatto in un articolo il cui titolo era più meno così:”donna a pera o a mela? I consigli per esaltare al meglio il vostro fisico” Intanto cos’è questa classificazione? Dubito c’entri qualcosa la canzoncina “tu c’hai le puppe a pera pera pera” di Nuti perciò incuriosita mi avventuro nella lettura. Fisico a pera vuol dire asciutto nella parte superiore che tende ad avere culo rotondo e le cosciotte; consigli dalla regia, cinque o sei nomi di creme, tanto moto, una serie di esercizi per la tonificazione un certo tipo di abbigliamento; fisico a mela, scopro essere il mio (la classica donna un pò tondetta,in carne); consigli dati, le solite creme, il solito moto, esercizi per gli addominali, valorizziamo il décolleté, e dulcis in fundo………. STARE A DIETA!!!!!!!!!!!!!!!!!Ora io dico, perchè se nasci con il culo grosso ti puoi sfondare di muffin a colazione, mangiare quarti di bue a pranzo e chili di lasagne a cena e ogni rivista dice che basta camminare velocemente un’ora al giorno e se invece nasci con la predisposizione alla pancetta, si presume che ti piaccia stare a tavola di conseguenza mangiare molto e perciò il suggerimento dato in più (passano anche da particolarmente buoni e magnanimi che ti permettono di venire a conoscenza di tali verità) è quello di mangiare meno??????????????Dieta di 1200kilocalorie?????Una vita di privazioni insomma!!!!!!!cos’è questa discriminazione per le donne con la pancetta???Ma non lo sanno che per quanto una donna smetta di mangiare se il grasso si localizza lì, lì si localizzerà per sempre anche se decidessimo di non mangiare mai più carboidrati, dolci, fritti,salse,e smettessimo di bere alcolici??? Mi rifiuto!!!!!!!!!!!!L’alimentazione corretta e uno stile di vita sano sono alla base di una “way of life” che mi piace ma senza una pizza, una brioche, un bicchiere di vino, un cuba libre, una carbonara, un fritto misto e chi più ne ha, più ne metta, sarebbe una vita misera e senza motivo di essere vissuta! E con questo mi vado a mangiare la mia vaschetta di gelato artigianale sorridendo alla facciaccia di chi mi vorrebbe a pollo lesso per tutta la vita!

0 commenti

  • delicatepoppy

    Bhe…io sono decisamente a pera. Se ti consola, posso dirti che è un gran palla pensare che con il mio fisico basti fare una camminata veloce. E’ vero che dalla pancia in su sembro magra..ma basta non mangiare sano per un paio di mesi e divento di uno sproporzionato davvero brutto. Per questo è da un po’ che dal lunedì al venerdì faccio una vita di privazioni..per fortuna c’è il weekend 😀

    • marilù

      In realtà no, non mi consola!Speravo che ci fosse qualcuno che si poteva permettere una vita senza privazioni! Quello che mi fa veramente rabbia è che si classificano le donne “tondette” vengano sempre definite di “buone forchette” e “disutili senza freni”!

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.