La Mia Casa nel Mondo: 5 più 1 rifugi ai Quattro Angoli del Pianeta

Esiste una tecnica in psicologia usata per lo più per trattare gli stress post traumatici che consiste nel farti pensare di essere in quel posto nel mondo in cui ti senti al sicuro e di cercare di far riaffiorare quella sensazione di sicurezza così da poter affrontare il tuo stress, consapevole che dentro di te la tua “comfort zone” esiste, ed è quella che ti permetterà di affrontare le asperità della vita. Continua a leggere…

I due posti da esplorare in ogni viaggio

Ognuno ha le sue manie da viaggiatore, chi viaggia sempre con un cambio nello zaino, chi ha dietro qualunque tipo di attrezzatura fotografica perché non si sa mai, chi si porta dietro ogni tipo di medicina anche per un week end a 100 km da casa e poi ci sono io che mi definisco un’esploratrice seriale; dovunque vada è imprescindibile una vista in due posti: il supermercato e la farmacia, oggi vi lascio qua le mie impressioni e qualche aneddoto! Continua a leggere…

Come Un Coriandolo

carnevale 2013

Particolare di un Carro Allegorico; Carnevale 2013

 

Eccolo, il periodo dell’anno che rende magica più di quanto non sia già, Viareggio

Spettacolo unico quello che si snoda lungo i viali a mare nelle quattro settimane a ridosso della Pasqua

Radici antiche e quanto mai povere ha il nostro Carnevale, nato a fine Ottocento, trova la sua forma attuale dopo la prima guerra mondiale, dove la tecnica della cartapesta si affina e nasce così la tecnica della carta a calco, usata ancora oggi per creare i Carri Allegorici.

Continua a leggere…

Bologna,una Vecchia Signora

20160131_114703

Panoramica di Piazza Maggiore

Bologna conosciuta attraverso il libro Jack Frusciante, Bologna sognata attraverso i racconti dello Zio Guccio, le parole di Lucio, una 50 special con Cesare

Bologna in 24 ore con il mio coinqui durante il fine settimana di Arte Fiera

Noi non siamo amanti dei viaggi in macchina, siamo perciò andati in treno usando solo il regionale da Prato e non l’alta velocità scoprendo che in realtà la differenza è solo di mezz’ora ma di diversi euro risparmiati! Il centro di Bologna è praticamente tutto pedonale e per andare ad Artefiera ci sono diverse navette che partono sia dalla Stazione che dai punti centrali della città perciò la scelta del treno è stata più che azzeccata.

Cosa si fa a Bologna in 24 ore?

Continua a leggere…

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: